Tasche della giacca piene di cocaina, investe carabiniere col motorino

Un 27enne è stato sorpreso nella zona industriale di Capo di Ponte: quando gli è stato intimato l'alt, ha accelerato improvvisamente colpendo in pieno un militare

Foto d'archivio

Sorpreso durante un controllo ha investito un carabiniere, facendolo cadere a terra. Un 27enne tunisino, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, e pure per violazione della legge sull’immigrazione. Il migrante, colpito da ordine d'espulsione, era già stato accompagnato alla frontiera lo scorso gennaio.

Non solo si era infischiato del divieto di rientrare in Italia fino al 2022, ma aveva pure ripreso a spacciare. A pizzicarlo in flagrante, i militari della stazione di Capo di Ponte, durante un controllo, mirato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, effettuato nella zona industriale del paese camuno. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento