Non paga gli alimenti: arrestato Fabio Bilica, ex del Brescia Calcio

Nuovi problemi con la giustizia per Fabio Bilica, ex difensore brasiliano del Brescia Calcio, attualmente disoccupato dopo l’esperienza turca a Fenerbahce ed Elazigspor.

Lunedì è stato arrestato a Joao Pessoa, città sull’Atlantico 700 km a sud di Fortaleza. L’accusa nei suoi confronti è di non aver pagato gli alimenti a una delle sue figlie: portato in carcere, dovrà restarci per almeno due mesi.

Non è la prima volta che Bilica finisce dietro le sbarre di un penitenziario. A 21 anni, correva l’anno 2000, fu infatti arrestato con l’accusa di corruzione di minorenni; 9 anni più tardi tornò in prigione sempre per non aver pagato gli alimenti ai figli. Nel 2013 fu persino accusato di stupro da una vicina di casa. Insomma, una carriera davvero notevole... quella passata davanti ai giudici.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Marito e moglie travolti sulle strisce: lui è grave, lei lotta tra la vita e la morte

  • Incidenti stradali

    Auto si schianta contro un albero e prende fuoco: grave ragazzo

  • Concerti

    Renga, Pezzali e Vanoni: i big della musica in piazza per "La notte dei gemelli"

  • Cronaca

    Minaccia di suicidarsi, lancia in strada piatti e pentole contro i carabinieri

I più letti della settimana

  • Salò: ragazza di circa 30 anni trovata morta in un canale

  • Pauroso schianto col quad, muore a soli 42 anni: lascia moglie e figlie

  • Strade come fiumi, detriti nelle case: evacuato anche un supermercato

  • "In quella borsa solo vestiti": ma dal video spuntano due ginocchia

  • Carambola impazzita in autostrada: il giovane Samuele lotta per la vita

  • Batteri fecali nel lago: in spiaggia scatta il divieto di balneazione

Torna su
BresciaToday è in caricamento