Droga per la disco nascosta in cassaforte: fidanzatini in manette

Uniti nell'amore e nello spaccio di droga: giovane coppia di spacciatori in manette dopo il blitz dei carabinieri. I due vivono a Padova, la ragazza per molti anni ha abitato a Carpenedolo

Scorrendo su Facebook sono decine e decine le fotografie che li ritraggono insieme, sempre insieme, in ogni situazione: uniti nella vita e nello spaccio, sono stati arrestati i due giovani fidanzatini che a detta degli inquirenti rifornivano in particolare di ketamina gli ambienti dei rave, delle feste e dei locali del Padovano.

Hanno entrambi poco più di 20 anni, ora sono accusati di spaccio: Alessandro Rattini e la fidanzata Debora Barnabà, originaria di Bari ma che per tanti anni ha abitato a Carpenedolo, prima di trasferirsi a Padova con il fidanzato. Sono stati beccati dai militari in flagranza di reato, mentre cedevano della ketamina a un gruppo di ragazzi diretti in discoteca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La loro “piazza” di spaccio più diffusa era a Castelfranco Veneto: qui i carabinieri li tenevano d'occhio da tempo, qui i militari li hanno arrestati. Dalla successiva perquisizione domiciliare (abitano in zona Arcella, a Padova città) sono stati acquisiti ulteriori elementi probatori sulla loro attività illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento