Cavalcavia compromesso in A21: ipotesi di demolizione

Viste le condizioni ormai compromesse del cavalcavia lungo l'autostrada tra Poncarale e Montirone si ipotizza la demolizione: nell'attesa verrà puntellato.

Foto da Twitter

Se nel rogo sono stati superati i 600 gradi centigradi di temperatura, il ponte andrà demolito. In attesa dei risultati delle analisi effettuate sul cemento della struttura, i risultati sono attesi per la giornata di lunedì 8 gennaio, la società Centropadane ha l'obiettivo di riaprire a breve - entro giovedì - la carreggiata nord lungo la A21. 

Il costo della demolizione e della ricostruzione del cavalcavia (vecchio di 45 anni) ammonterebbe a circa 1,5 milioni di euro. Comprensibile dunque che si faccia ogni tentativo, salvaguardando la sicurezza, per il recupero dell'attuale ponte. L'obiettivo primario resta in ogni caso la riapertura: dopo il puntellamento che avverrà in settimana, nel prossimo week-end, di notte, ad autostrada chiusa, si effettueranno delle prove di carico.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contrastanti, fino ad ora, gli esiti dei carotaggi sulle travi portanti. I primi, effettuati mercoledì, erano positivi, quelli di venerdì invece avrebbero evidenziato un preoccupante dimezzamento della resistenza strutturale del calcestruzzo. Nel caso il ponte vada sostituito, i tecnici della società sulle colonne del Corriere della Sera hanno già anticipato che si posizionerà un ponte a campata unica, senza piloni tra le carreggiate. I disagi per il traffico sarebbero limitati a pochissimi giorni: un paio di notti per la demolizione, una sola per la posa del ponte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento