Capriolo: 76enne insegue scippatore e recupera la refurtiva

L'anziano signore, vedendo la moglie scippata della collanina d'oro, ha iniziato a rincorrere il ladro. Alleati al suo fianco alcuni generosi passanti. Lo scippatore ha desistito nel suo intento criminoso, abbandonando per strada la refurtiva prima di dileguarsi

Scippano la moglie, insegue il ladro e recupera la refurtiva. Succede a Capriolo nel tardo pomeriggio di lunedì, pieno centro.

In via Fossadelli, verso le 18.20, una coppia di anziani - lei 74 anni, lui 76 - è stata aggredita da un uomo di circa 30 anni che, avvicinatosi alla coppia, ha strappato alla donna la collanina d'oro che portava al collo.

Via Lamarmora, il ladro 'educato' che prima
di scippare informa: «Scusa, so che è sbagliato»

La signora, per il colpo, è caduta a terra. Il marito, tutt'altro che spaventato, ha iniziato a inseguire il ladruncolo. Alcuni passanti, nel vedere il 76enne correre in modo affannato, l'hanno raggiunto dandogli il cambio in una sorta di staffetta della solidarietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto, impaurito, il 30enne ha deciso di abbandonare la collanina scegliendo di portare in salvo la pelle: è riuscito a far perdere le proprie tracce, per ora. E' infatti ricercato dai carabinieri di Capriolo, grazie all'identikit fornito dai due anziani e da altri testimoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

Torna su
BresciaToday è in caricamento