Kenya: 40enne di Villongo ucciso in casa a coltellate

Giallo sulla morte di Andrea Maffi, da quindici anni in Africa come operatore turistico. IUl cordoglio su Facebook: “Resterai sempre nel mio cuore"

Andrea Maffi

E’ stato ucciso a coltellate Andrea Maffi, il 40enne di Villongo - comune del Basso Sebino - che da una quindicina d’anni lavorava come operatore turistico in Kenya, responsabile di tour organizzati (soprattutto) per italiani. Il suo corpo, ormai privo di vita, è stato rinvenuto sabato nella sua casa di Watamu, località turistica tra Malindi e Mombasa.

Entro lunedì 6 luglio è prevista la partenza dall’Italia del padre e di un fratello, ma le pratiche per il rientro della salma si annunciano lunghissime, anche perché - al momento - è ancora giallo sul movente del delitto.

Intanto, col passare delle ore, sulla pagina Facebook del giovane si moltiplicano i messaggi di cordiglio. Si legge in un post: “Amico mio t’amo come si ama un tramonto, un’alba... un istante di vita... fa’ che ci rincontreremo”. E ancora: “Resterai sempre nel mio e nel cuore di tutte quelle persone che hai incontrato nel tuo troppo breve viaggio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento