Amianto: il NOE di Brescia sequestra ex stabilimento a Osio Sotto

I carabinieri del nucleo operativo ecologico di Brescia hanno trovato al lavoro nell'area una quindicina di operai, impiegati nella dismissione dello stabilimento

Un'area di 73 mila metri cubi, di pertinenza a un ex stabilimento di prefabbricati, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri del nucleo operativo ecologico di Brescia a Osio Sotto (Bergamo) dopo che all'interno sono stati infatti trovati rifiuti pericolosi, tra cui parti in amianto non regolarmente smaltite.

Nell'area erano al lavoro una quindicina di operai, impiegati alla dismissione dello stabilimento, che sono stati fatti allontanare, visto anche il pericolo per la salute.

I carabinieri hanno denunciato i tre legali rappresentanti dell'azienda per reati in materia ambientale e per l'omissione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Le migliori gelaterie di Brescia

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

  • Trovato agonizzante e in arresto cardiaco, ragazzo gravissimo

  • Malore mentre prende il sole, è in gravi condizioni: paura al parco acquatico

  • Maltrattamenti e parolacce, bambini a digiuno: tre maestre d'asilo sotto accusa

Torna su
BresciaToday è in caricamento