Amianto: il NOE di Brescia sequestra ex stabilimento a Osio Sotto

I carabinieri del nucleo operativo ecologico di Brescia hanno trovato al lavoro nell'area una quindicina di operai, impiegati nella dismissione dello stabilimento

Un'area di 73 mila metri cubi, di pertinenza a un ex stabilimento di prefabbricati, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri del nucleo operativo ecologico di Brescia a Osio Sotto (Bergamo) dopo che all'interno sono stati infatti trovati rifiuti pericolosi, tra cui parti in amianto non regolarmente smaltite.

Nell'area erano al lavoro una quindicina di operai, impiegati alla dismissione dello stabilimento, che sono stati fatti allontanare, visto anche il pericolo per la salute.

I carabinieri hanno denunciato i tre legali rappresentanti dell'azienda per reati in materia ambientale e per l'omissione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento