Carambola fatale: la vittima è un 21enne. Grave una ragazza di 16 anni

Tre le auto coinvolte nell'incidente avvenuto nella notte tra venerdì e sabato. Versioni discordanti sull'esatta dinamica dello scontro

Fonte: Facebook

Una serata tra amici finita in tragedia, con un morto e quattro feriti. Questo il triste bilancio dell'incidente stradale avvenuto nella notte tra venerdì e sabato lungo la Provinciale 465, tra Paratico e di Capriolo. La vittima è un giovane di soli 21 anni, Alberto Lochis, residente in provincia di Bergamo, in val Cavallina, a Foresto Sparso. 

Il ragazzo viaggiava verso casa a bordo della sua potente Audi RS3 quando, dopo un rettilineo, nell'avvicinarsi ad una curva si è scontrato con una Volkswagen Golf sulla quale viaggiavano due giovani. Nell'urto, le due auto hanno coinvolto una terza vettura, una Fiat Punto sulla quale viaggiavano tre persone. AL momento non è chiaro se sia stata l'Audi a sbandare e centrare la Golf, o viceversa se sia stata quest'ultima a perdere il controllo fino a centrare l'auto della vittima. Al di là delle responsabilità per l'accaduto, il bilancio parla di un morto e quattro feriti, tutti ragazzi di Paratico di età compresa tra 16 e 23 anni, trasportati negli ospedali di Bergamo, Brescia e Chiari. La più giovane, la ragazza di 16 anni, è quella le cui condizioni sono più gravi. 

La vittima lavorava da alcuni anni nella ditta del padre, la Lochis Spurghi di Foresto Sparso. Appassionato di motori, nelle ultime ore è stato ricordato da molti. Tra i tanti messaggi di cordoglio, anche quello di una sua ex professoressa: «Ti ricordo così simpatico, gentile e con quegli occhi blu tanto sinceri. Quando l’ho saputo stamattina mi si è spezzato il cuore, ciao Alberto, la tua profe».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento