Calci e pugni per il cellulare: serata da incubo in Piazza Tebaldo Brusato

Due aggressioni in poche ore sabato sera in Piazza Tebaldo Brusato a Brescia: il primo finisce in ospedale, il secondo rimedia quattro punti di sutura al sopracciglio

Doppia aggressione in poche ore sabato sera in Piazza Tebaldo Brusato a Brescia: come riporta Bresciaoggi, sarebbero due i ragazzi vittima di una rapina, nel primo caso riuscita e nel secondo solo tentata. Sull'accaduto indagano i carabinieri: i protagonisti dei violenti episodi farebbero parte di una vera e propria baby gang, composta da una decina di giovanissimi.

Di età compresa tra i 16 e i 20 anni, comunque ancora da identificare: come detto, nel primo caso la rapina è andata a buon fine, sarebbero riusciti a derubare un giovane del suo smartphone. Colpendolo più volte, tanto da mandarlo in ospedale.

Più dettagliato il resoconto della seconda aggressione, con rapina questa volta solamente tentata. La vittima è un ragazzo di 17 anni, che in compagnia di un amico stava arrivando da Corso Magenta. Raggiunta la piazza, già in passato teatro di episodi “complicati”, sarebbe stato avvicinato da un altro ragazzo, forse straniero e forse (più o meno) suo coetaneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento