Follia al supermercato: minaccia di morte il direttore e sfonda l'ingresso con l'auto

L'uomo, un 48enne bresciano, voleva fare la spesa, ma il supermercato aveva appena chiuso. È stato denunciato in stato di libertà.

Foto d'archivio

Un 38enne di casa a Montirone è stato denunciato (in stato di libertà) per aver sfondato con la propria auto la vetrina di un supermarket e per aver minacciato di morte il direttore. È accaduto sabato sera a San Zeno.

L'uomo si sarebbe presentato all'ingresso del supermercato, quando ormai le serrande si stavano abbassando, pretendendo di fare comunque la spesa. Le avrebbe provate davvero tutte per convincere il personale, che ormai stavano ultimando i conteggi di fine giornata. 

Era talmente insistente che è dovuto intervenire il direttore, ma anche lui avrebbe avuto poca fortuna: il 38enne avrebbe letteralmente dato di matto, arrivando perfino a minacciarlo di morte. L'acceso scambio di vedute è terminato con l'uscita di scena del cliente, che ha infilato la porta e si è diretto verso la sua Fiat Punto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento