Follia al supermercato: minaccia di morte il direttore e sfonda l'ingresso con l'auto

L'uomo, un 48enne bresciano, voleva fare la spesa, ma il supermercato aveva appena chiuso. È stato denunciato in stato di libertà.

Foto d'archivio

Un 38enne di casa a Montirone è stato denunciato (in stato di libertà) per aver sfondato con la propria auto la vetrina di un supermarket e per aver minacciato di morte il direttore. È accaduto sabato sera a San Zeno.

L'uomo si sarebbe presentato all'ingresso del supermercato, quando ormai le serrande si stavano abbassando, pretendendo di fare comunque la spesa. Le avrebbe provate davvero tutte per convincere il personale, che ormai stavano ultimando i conteggi di fine giornata. 

Era talmente insistente che è dovuto intervenire il direttore, ma anche lui avrebbe avuto poca fortuna: il 38enne avrebbe letteralmente dato di matto, arrivando perfino a minacciarlo di morte. L'acceso scambio di vedute è terminato con l'uscita di scena del cliente, che ha infilato la porta e si è diretto verso la sua Fiat Punto.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento