Paura alla fermata del bus: aggredito e rapinato da una banda di ragazzini

L'episodio nel pomeriggio di martedì a Nuvolera: un 18enne è stato accerchiato da alcuni coetanei e poi rapinato

Foto d'archivio

È stato accerchiato da un gruppo di ragazzi, alcuni pare minorenni, aggredito e derubato. Vittima di una violenta baby gang un 18enne di Nuvolera. Tutto è cominciato attorno alle 15 di martedì davanti alla fermata degli autobus di via Scaiola, vicino all'omonimo ristorante.

Il giovane sarebbe stato accerchiato da un gruppetto di coetanei, di origine nordafricana, a caccia di qualcosa da rubare. I giovanissimi avrebbero fin da subito mirato alla collanina che il ragazzo aveva al collo: lo avrebbero minacciato e spintonato per ottenere quello che desideravano. Temendo il peggio, il 18enne non ci avrebbe pensato due volte e avrebbe consegnato il gioiello ai suoi aggressori: pare fossero in sette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento