Brescia, lite col barista: lo picchiano e poi gli rubano l’incasso

Il titolare del locale, un uomo di 52 anni, è stato trasportato in ambulanza all’ospedale. I due aggressori, uno dei quali cliente abituale del bar, si sarebbero portati via circa 300 euro 

BRESCIA. Una violenta lite sarebbe degenerata prima in un’aggressione, poi in una rapina. È quanto accaduto attorno alla mezzanotte di ieri, domenica 15 novembre, in un bar di via Corfù.

A seminare il panico all’interno del locale sarebbero stati due clienti di origine magrebina, che - dopo aver avuto un acceso diverbio con il titolare - lo avrebbero aggredito per sottrarre circa 300 euro dal registratore di cassa: tutto ciò che l’uomo aveva guadagnato nella giornata.

Esce dal carcere e dà di matto in un bar,
aggrediti clienti e carabinieri 

A chiamare i soccorsi è stato il proprietario del bar, un 54enne straniero che ha riportato lievi ferite ed è stato trasportato alla Poliambulanza per gli accertamenti del caso. Agli agenti della Volante del commissariato Carmine, intervenuti sul posto, ha riferito di conoscere molto bene uno degli aggressori, in quanto cliente abituale del suo bar. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento