Green Hill: adozione definitiva per i primi trecento beagle

Ne dà notizia in una nota Legambiente, che insieme alla LAV era stata nominata tutore legale dei beagle

Sono stati adottati i primi 300 dei 3 mila beagle provenienti dall'allevamento di cani per la sperimentazione 'Green Hill' di Montichiari.

"Con un decreto firmato ieri - si legge in una nota di Legambiente - la Procura della Repubblica di Brescia ha messo in salvo definitivamente i primi trecento beagle tra i circa 3.000 provenienti dall'allevamento lager di Green Hill, affidati in via provvisoria lo scorso agosto".

"Questa è una bellissima notizia per le trecento famiglie che da oggi possono allontanare ogni residua preoccupazione per il loro amatissimo beagle e un grande incoraggiamento per le altre famiglie affidatarie che, appena espletate le procedure, potranno vivere la stessa soddisfazione" dichiara il direttore generale di Legambiente, Rossella Muroni.

"Ed è una bellissima notizia anche per Legambiente – continua nella nota il direttore Muroni -. La battaglia contro il maltrattamento degli animali, che è punito dalla legge, è una conquista sentita e condivisa dalla società che ci spinge ad attivare una concreta attenzione verso le altre specie animali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento