Abusi su minori: è stato assolto il bidello di Oltremella

Ieri la sentenza della corte di appello di Milano: il bidello dell'asilo Abba di Oltremella accusato di abusi sui minori è innocente perchè il fatto non sussiste. Il processo è durato dieci anni

Ieri la corte di appello di Milano si è espressa sul caso degli abusi sessuali ai danni di alcuni bambini della scuola materna Abba di Oltremella. Il bidello accusato delle violenze è stato dichiarato innocente perché il fatto non sussiste, mentre l'accusa aveva richiesto 15 anni di reclusione.

La sentenza è arrivata dopo un lunghissimo iter guidiziario durato ben dieci anni fa, nel marzo del 2002, quando il bidello era stato arrestato e portato in cella di isolamento nel carcere di Canton Mombello, a seguito della denuncia della madre di una bambina dell'asilo dove lavorava l'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il processo è stato spostato a Milano dopo una serie di ricorsi e controricorsi in cassazione che ha fatto ripetere per ben due volte il processo di appello da cui poi si è giunti al verdetto di ieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Addio a mamma Susanna, caporeparto: il supermercato ha chiuso per lutto

  • Brescia sprofonda di nuovo nell’incubo: 315 nuovi casi e 57 morti in 24 ore

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

Torna su
BresciaToday è in caricamento