Abusi su minori: è stato assolto il bidello di Oltremella

Ieri la sentenza della corte di appello di Milano: il bidello dell'asilo Abba di Oltremella accusato di abusi sui minori è innocente perchè il fatto non sussiste. Il processo è durato dieci anni

Ieri la corte di appello di Milano si è espressa sul caso degli abusi sessuali ai danni di alcuni bambini della scuola materna Abba di Oltremella. Il bidello accusato delle violenze è stato dichiarato innocente perché il fatto non sussiste, mentre l'accusa aveva richiesto 15 anni di reclusione.

La sentenza è arrivata dopo un lunghissimo iter guidiziario durato ben dieci anni fa, nel marzo del 2002, quando il bidello era stato arrestato e portato in cella di isolamento nel carcere di Canton Mombello, a seguito della denuncia della madre di una bambina dell'asilo dove lavorava l'uomo.

Il processo è stato spostato a Milano dopo una serie di ricorsi e controricorsi in cassazione che ha fatto ripetere per ben due volte il processo di appello da cui poi si è giunti al verdetto di ieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

Torna su
BresciaToday è in caricamento