Stroncato dalla malattia in pochi mesi, morto ragazzo di soli 15 anni

La tragedia a Frontignano di Barbariga: Nicola Piceni aveva soltanto 15 anni. Si è spento lunedì mattina: ha lottato con una malattia purtroppo incurabile, diagnosticata solo due mesi fa

La malattia se l'è portato via in poco più di due mesi, non gli ha lasciato scampo: il giovane Nicola Piceni è morto lunedì mattina tra le mura di casa, nell'abbraccio dei genitori e del fratello più piccolo. Aveva soltanto 15 anni: ha lottato come un leone, a testa alta. Ma purtroppo non ce l'ha fatta.

Verranno celebrati mercoledì pomeriggio (ore 14.30) a Barbariga i funerali di Nicola, ucciso da un male incurabile che gli era stato appunto diagnosticato solamente due mesi fa. Ha lottato con coraggio, dentro e fuori gli ospedali in cerca di una cura, almeno di qualcosa che potesse rallentare l'inesorabile incedere della malattia.

Niente da fare: Nicola da qualche giorno era tornato a casa. E lunedì tra le mura della sua cameretta ha esalato l'ultimo respiro. Solare e sorridente, come tanti a quell'età: davanti aveva ancora una vita intera. Frequentava il secondo anno del Cfp di Verolanuova: compagni di scuola e amici lo ricordano con affetto.

Anche il sindaco di Barbariga Giacomo Uccelli lo conosceva bene: in vista del funerale è stato proclamato il lutto cittadino. Sono attesi in tantissimi per l'ultimo saluto: il corteo partirà dalla sua casa di Via Mazzini, frazione di Frontignano. Martedì sera è prevista una veglia. Lo piangono mamma Betty, papà Mario e il fratellino Cristian.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento