Cade dalla staccionata e muore: "Non è incidente, l’ha ucciso la vicina di casa"

Clamorosa svolta nel processo per la morte di Fulvio Ferremi, il 71enne falegname di Preseglie morto due anni fa a una settimana dal ricovero in ospedale. Non sarebbe stato un incidente, ma un omicidio preterintenzionale

Foto d'archivio

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brescia ne ha rigettato l’archiviazione, accogliendo così le richieste della famiglia: Fulvio Ferremi non sarebbe morto a causa di un incidente, ma sarebbe la vittima di un omicidio preterintenzionale. Lo scrive il Giornale di Brescia, la vicenda risale a poco più di due anni fa.

Tutto accadde a Preseglie: Ferremi morì in ospedale, in Poliambulanza, una settimana dopo essere stato ricoverato per una brutta caduta, a seguito di un litigio con la vicina di casa con cui da tempo non scorreva buon sangue. Da una prima ricostruzione si pensò all’incidente: l’uomo cadde da una staccionata e batté la testa. Aveva 71 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il compleanno faraonico di Chiare Ferragni: si è presa l'intero Gardaland

  • Cronaca

    Diserbante sui fiori, lapidi distrutte a martellate: misteriosi atti vandalici al cimitero

  • Incidenti stradali

    Tragedia sulla Provinciale 115: auto cade nel dirupo, muore uomo di 38 anni

  • social

    C'è una nuova panchina gigante: la vista sul lago e su Montisola è stupenda

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento