Lacrime e dolore per papà Franz: “Dalla vetta più alta proteggi i tuoi cari”

Saranno celebrati martedì i funerali di Francesco “Franz” Nodari, morto a 41 anni sulla Concarena: un volo di centinaia di metri che non gli ha lasciato scampo

Su Facebook rimane quella fotografia, di spalle sulla neve: di fronte a sé un maestoso paesaggio, sembra un'eterna cartolina. Il suo ultimo post, quasi una premonizione: “Sarà una lunga notte”. Una notte infinita: il giorno dopo infatti si consumerà la tragedia, ai 2500 metri d'altitudine della Concarena, più o meno allo scoccare delle 8.30.

A tradirlo è stata la montagna, la “sua” montagna: una roccia che si spezza, si stacca. Un volo nel vuoto, di centinaia e centinaia di metri. Insieme a lui un'amica fidata, la sua compagna di cordata che purtroppo ha potuto solo assistere inerme a quella scena terribile.

Saranno celebrati martedì i funerali di Francesco Rota Nodari, da tutti conosciuto come Franz: morto sabato mattina sulla nuova via della Corna Rossa, in territorio di Ono San Pietro. Lo piangono la moglie Marta e le sue due figlie, ancora piccole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento