Trovato morto nel fiume Chiese, il fratello si era impiccato un anno fa

La tragedia a Visano, sulle sponde del fiume Chiese: trovato il corpo senza vita del giovane Francesco Baronio. L'allarme era stato lanciato in tarda mattinata, non era andato al lavoro

Sulla dinamica della tragedia si deve fare ancora chiarezza: la magistratura ne ha già disposto l'autopsia. Un dramma che colpisce il cuore della piccola comunità di Visano: Francesco Baronio aveva 37 anni, lo conoscevano tutti. Che qualcosa fosse andato storto purtroppo era nell'aria.

Già di prima mattina infatti non si era presentato alla fermata del pulmino della cooperativa “Il Quadrifoglio”, per la quale lavorava e che appunto avrebbe dovuto portarlo al lavoro. Non erano nemmeno le 8: pare che qualcuno già l'avesse visto, pochi minuti prima, al confine tra Visano e Acquafredda.

L'allarme è stato lanciato in tarda mattinata: Francesco non si sa più dov'è. Il sindaco Francesco Piacentini ha mobilitato le forze dell'ordine, la protezione civile, i volontari. Ci è voluto poco, e le ricerche si sono concluse nel peggiore dei modi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento