Scomparsa da una settimana, la telefonata è arrivata: "Mamma sto bene"

Scomparsa ormai da una settimana, lunedì sera Anna Apollonio ha telefonato alla madre Albarosa per dirle che sta bene e che non si deve preoccupare. A Roè Volciano una storia a lieto fine

Anna Apollonio

Un gran sospiro di sollievo, arrivato lunedì in prima serata: “Mi ha contattata, sta bene”. Lo scrive mamma Albarosa Marini su Facebook, la chiusura di una settimana molto difficile per i familiari di Anna Apollonio, la ragazza di 23 anni che il 13 febbraio scorso si era allontanata da casa, senza dire niente a nessuno, a bordo della sua Citroen C1.

Negli ultimi giorni i familiari hanno rilanciato diversi appelli, soprattutto sui social: su Facebook il post pubblicato dalla madre su “Sei di Roè Volciano se” ha raggiunto e superato le 2500 condivisioni in meno di 48 ore.

Forse anche spinta dall'eco mediatica del suo allontanamento, la giovane Anna lunedì sera ha telefonato alla madre. L'ha chiamata per dirle che sta bene, che non deve preoccuparsi e che presto la richiamerà ancora, ma non si sa quando tornerà a casa.

“Mi basta questo, sono felicissima”, ha detto mamma Albarosa. La figlia Anna si sarebbe allontanata volontariamente, forse a seguito di una lite. Abitava nella casa che era dei nonni, insieme al fratello, nella frazione Gazzane di Roè Volciano. L'attesa è durata parecchi giorni, con il cellulare sempre staccato. Poi lunedì sera la telefonata, come una liberazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento