Maestro di scuola elementare, muore giovanissimo per un male incurabile

Erano in tantissimi giovedì mattina al funerale di Andrea Lupi, maestro di scuola elementare morto a soli 37 anni ucciso da un male incurabile che se l’è portato via in meno di un mese

Erano in tantissimi giovedì mattina a Casanova d’Offredi, nel Cremonese, per l’ultimo saluto al giovane Andrea Lupi, morto a soli 37 anni ucciso da un male incurabile che se l’è portato via in meno di un mese. Insegnante di scuola elementare, faceva il maestro a Scandolara Ravara: era conosciuto anche nel Bresciano, abitava a Cà d’Andrea, piccolo Comune a pochi chilometri da Fiesse.

Andrea si è spento lunedì all’ospedale di Cremona, dove era ricoverato. Lo piangono la madre Angela, il fratello Maurizio con Manuela, la nonna Marcella, la zia Andreina con Anselmo, la zia Teresina, la sua unica cugina Fabiana. La salma ora riposa nel cimitero di Ronca dè Golferami, a Cà d’Andrea.

In tanti si sono uniti al cordoglio della famiglia: l’associazione della Polizia Municipale, gli amici di Missione Pachino, il gruppo dei coscritti del 1950, la ditta Elettrotecnica Etp di Casanova del Morbasco. All’abbraccio si uniscono anche i suoi giovani studenti, gli insegnanti, i dirigenti e tutto il personale della scuola elementare in cui insegnava.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

  • In pensione da poco, notaio va in vacanza e si schianta: morto sul colpo

  • Ucciso dal cancro a soli 34 anni: il dolore della moglie e dei due figlioletti

Torna su
BresciaToday è in caricamento