La porta blindata per la sicurezza di casa

Le classi anti-effrazione per scegliere al meglio la porta blindata per la nostra casa: professionisti a Brescia a cui rivolgersi

Ma lo sapevate che esistono sei classi, per non dire sei livelli, di resistenza all'effrazione: è una scala riconosciuta in ambito internazionale, a seguito del superamento di alcuni test di carico e di “attacco”. In questo modo si ha una classificazione quantomeno precisa delle porte blindate, un must per la sicurezza della nostra casa, e che se anche costosa può essere considerato tra i migliori deterrenti per le visite dei ladri, insieme alle inferriate alle finestre (altro che armi in casa, o legittima difesa).

La porta blindata, dal canto suo, è un prodotto ormai noto a tutti: si tratta di una porta cosiddetta “pedonale” ma resistente all'effrazione, e quindi attrezzata con particolari caratteristiche anti-scasso e anti-intrusione. Si può trovare nelle case, sui retro dei negozi, attività ed esercizi commerciali, cliniche e quant'altro.

Le classi di una porta blindata

Vediamo quali sono le sei classi anti-effrazione di una porta blindata. La classe anti-effrazione 1 ha un grado di protezione minimo, può resistere al ladro occasionale che tenta di forzare la porta utilizzando la forza fisica e attrezzi semplici. La classe 2 può resistere invece anche ai primi attrezzi specifici come giravite, cunei e tenaglie. Nella classe 3 la porta può resistere anche a ladri più esperti, che utilizzano il piede di porco, martelli o trapani manuali.

Nella classe anti-effrazione 4 la nostra porta blindata sarà in grado di resistere anche agli abili scassinatori che utilizzano attrezzi come martelli, accetta e cesoie, trapani elettrici. Nella classe 5 il ladro è un esperto professionista che utilizza attrezzi elettrici di media potenza: ma la nostra porta è attrezzata per resistere lo stesso. La classe 6 è specifica per banche e ambienti militari: quindi davvero pronta a resistere a tutto, O quasi.

Porta blindata: quali scegliere

Proprio a margine della classificazione di cui abbiamo appena parlato, è partendo da questa che si può decidere quale sia il migliore investimento per la sicurezza della nostra abitazione. Dunque le prime due classi anti-effrazione sono specifiche per prodotti montati in abitazioni che si trovano in luoghi con scarsa criminalità, a difesa di beni di poco valore.

Una porta blindata di terza classe è indicata per appartamenti in zone a rischio più alto, in difesa di beni di medio valore. Una porta blindata di classe 4 è invece adatta per abitazioni signorili, ville isolate, anche con rischio più elevato e comunque in difesa di beni di considerevole valore. Le classi 5 o 6, salvo rare eccezioni, sono utilizzate solo in uffici, banche, postazioni militari.

Porte blindate a Brescia

Prima di scegliere, comunque, è bene farsi un'idea precisa, e magari rivolgersi a un professionista non solo per l'acquisto, ma anche per qualche suggerimento. Tra i tanti che operano a Brescia segnaliamo Brescia Chiusure in Via Orzinuovi (telefono 030 8382008), Fabbro Antonio Elia in Via Passo dello Stelvio (telefono 339 1631760), la Casa della Serratura di Via Solferino (telefono 030 40513), Monfort Artigiana in Via Cremona (telefono 030 226015).

Potrebbe interessarti

  • Condizionatore in casa e amici a 4 zampe: 10 consigli utili per il loro benessere

  • Affitto gratis per gli over 70 in regola con i pagamenti: ecco come funziona

  • L'isola in cucina: dal tavolo al piano cottura, stili e modelli

I più letti della settimana

  • Scarafaggi in casa: ecco come allontanarli

  • Condizionatore in casa e amici a 4 zampe: 10 consigli utili per il loro benessere

  • Affitto gratis per gli over 70 in regola con i pagamenti: ecco come funziona

  • Il frigorifero smart per una casa sempre più intelligente

  • Riscaldamento a pavimento per la nostra casa

  • La scutigera: rimedio naturale contro gli insetti in casa

Torna su
BresciaToday è in caricamento