Bando PrimaCasa: single e giovani coppie, la rata del mutuo la paga il Comune

Sarà operativo dal 2 aprile prossimo il nuovo bando “PrimaCasa” del Comune di Lumezzane: contributi fino a 1.000 euro l'anno per l'acquisto della prima casa

Un fondo da 30mila euro a sostegno dei giovani, dei genitori e delle coppie che vogliono acquistare casa in paese: il contributo servirà a sostenere (fino a 1.000 euro l'anno, ma con qualche extra che vedremo tra qualche riga) il pagamento delle rate del mutuo. E' questo in estrema sintesi il contenuto del nuovo “Bando PrimaCasa” del Comune di Lumezzane, iniziativa volta a favorire la stanzialità dei giovani lumezzanesi contrastando l'inarrestabile calo dei residenti (che oggi sono solo 22mila, circa 2.000 in meno in pochi anni).

“E' un progetto ambizioso, del quale siamo orgogliosi – spiega il sindaco Josehf Facchini – Con questo bando vogliamo dare un supporto concreto a quei giovani e quelle coppie che vorranno stabilirsi nella nostra città. L'obiettivo è combattere il calo della popolazione: il nostro paese negli anni ha perso oltre 2mila abitanti. Il nostro è un ulteriore passo per cercare di invertire la tendenza allo spopolamento, che va a completare il pacchetto famiglia-natalità (bonus bebè, contributo scuole dell'infanzia, asili nido gratis)”.

Come funziona il bando e chi può aderire

Il Comune darà un contributo economico a favore di giovani single, coppie o nuclei monoparentali per coprire una rata del mutuo o del finanziamento. Si potrà raggiungere un contributo fino a mille euro. Sono previste premialità (+20%) per ogni figlio e per chi ha la residenza a Lumezzane da oltre 10 anni. Possono aderire i single fino a 35 anni, mamme e papà soli fino ai 42 anni e le coppie la cui somma dell'età è inferiore a 79 anni.

Come richiedere il contributo

Per richiedere il contributo sarà necessario presentare domanda in municipio, a partire dal 2 aprile ed entro e non oltre il 30 settembre: il sostegno verrà erogato a tutti coloro che rientrano nei parametri stabiliti, e riceveranno un sostegno economico relativo al proprio mutuo. Anche per chi ha già acceso mutui o finanziamenti dal 1 gennaio 2020. Per favorire la partecipazione, è stato incrementato anche il valore ISEE richiesto: 25mila euro per i single e 50mila euro per la coppia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sappiamo quanto sia importante nella vita decidere di acquistare la prima casa – dice ancora il sindaco – e sappiamo anche che la rata mensile è un sacrificio e si fa fatica, per questo vogliamo venire incontro a chi sceglie di realizzare il proprio sogno a Lumezzane e vogliamo farlo concretamente: una rata del mutuo pagata ogni anno per 5 anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Utenze e servizi: le 10 cose da sempre rimandate e che è ora di fare

  • Ordine esteriore, benessere interiore: la nuova frontiera dell’interior design

  • L’igiene familiare e la pulizia della casa ai tempi del Coronavirus

  • Le migliori app gratuite per videochiamate di gruppo

  • Tassa sui rifiuti: a Brescia sospeso il pagamento fino al 31 maggio

  • Coronavirus: alloggi gratuiti in provincia di Brescia per medici e operatori sanitari

Torna su
BresciaToday è in caricamento