Triplice fiocco al Sant'Anna: primo parto trigemellare per l’ospedale bresciano

Si chiamano Desirèe, Leonardo e Giulia i gemellini nati a un minuto di distanza l'uno dall'altro: per il Sant'Anna è il primo parto trigemellare di sempre

Giada, Fabio e i tre gemellini

Si chiamano Desirèe, Leonardo e Giulia i tre gemellini nati il 17 settembre, a un minuto di distanza l’uno dall’altro, all’Istituto Clinico Sant'Anna di Brescia. Un parto record, il primo che si verifica dall’inizio dell’attività del reparto di ostetricia e ginecologia guidato dal dottor Roberto Garbelli, che ha visto la nascita alla 36° settimana dei tre bimbi, venuti alla luce con taglio cesareo. L’evento ha emozionato l’intero reparto e i giovani neogenitori, Giada e Fabio di Mairano, sono stati assistiti e supportati da tutto personale nei loro primi passi come famiglia.

"I bambini stanno bene"

“Il nostro obiettivo era quello di portare la gravidanza il più possibile vicino al termine, per ridurre il rischio di eventuali complicanze per la mamma e i bambini. I tre gemellini sono nati tutti con un peso superiore ai 2 kg e in ottima salute – afferma il dottor Carlo Gastaldi, ginecologo dell’Istituto Clinico S. Anna che ha seguito la paziente nel corso della gravidanza e durante il parto – In un periodo dove si parla sempre più spesso di natalità bassa e di culle che rimangono vuote questo evento ci rende ancora più felici”. Dopo qualche giorno in una termoculla, per raggiungere il peso di 2.400 grammi, i bimbi hanno potuto lasciare l’ospedale con i loro genitori, pronti per iniziare la loro avventura.

Il ringraziamento dei genitori

I neo-genitori Giada e Fabio ci tengono a ringraziare personalmente il dottor Carlo Gastaldi per averli seguiti in modo attento e scrupoloso durante tutta la gravidanza. Inoltre ringraziano la caposala Daniela e tutto il reparto di Ostetricia per l’umanità, la professionalità e la gentilezza. Giada, Fabio e i tre bimbi.

L'Istituto Clinico Sant'Anna

L’Istituto Clinico Sant'Anna di Brescia è stato fondato nel 1970 e dal 2000 è parte del Gruppo San Donato. Nel 2016 è stato inaugurato l’edificio satellite dove sono presenti le unità operative di Medicina, Oncologia, Neurologia e Stroke Unit, Riabilitazione, Cardiologia (Cardiologia Interventistica e i un servizio di Emodinamica, di Aritmologia ed Elettrofisiologia e di osservazione cardiologica), nonché il dipartimento chirurgico con la Chirurgia Generale e Vascolare, Ostetricia Ginecologia, ORL, Ortopedia e traumatologia, Oculistica e Urologia.

L’istituto Clinico Sant'Anna dispone di 10 sale operatorie, un pronto soccorso con 4 posti letto di Terapia Intensiva. L’Istituto è parte della rete STEMI e della rete Stroke. Completano i servizi il laboratorio analisi, la diagnostica per immagini, un centro di Radioterapia con due Acceleratori Lineari. L’Istituto possiede una Brest Unit che nel 2015 ha ottenuto la certificazione in accordo con le Linee Guida internazionali EUsoma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento