Scrub viso e corpo, fai da te e non solo: guida e consigli utili

Un’occasione unica per rilassarsi e per fare del bene alla tua pelle: ecco tre comode “ricette” per uno scrub fai da te, da fare in casa

Voce del verbo scrub, dall’inglese “strofinare” o “pulire”: è un trattamento arcinoto che serve a rigenerare la pelle, a rimuovere le impurità, a riattivare la circolazione, a favorire il distacco delle cellule morte (per il cosiddetto ricambio cellulare) oltre che a levigare l’epidermide. Può essere fatto ovunque, su tutto il corpo: dal viso alle gambe alla schiena, prima della doccia o dopo un bel bagno. Più che consigliato anche e soprattutto nel periodo estivo: gli effetti benefici dello scrub si ripercuotono (e bene) anche sull’abbronzatura.

Come fare lo scrub

Lo scrub va fatto quando la pelle è ancora umida, anche leggermente umida, con movimenti ampi e circolari. Come detto può coinvolgere tutto il corpo: il consiglio è quello di insistere sulle parti più ruvide, come ad esempio i gomiti o le ginocchia, così da renderle subito più morbide al tatto. Effetto garantito.

Dopo aver rimosso i residui con acqua tiepida, basta avvolgersi in un telo di spugna e poi obbligatoriamente rilassarsi sotto la doccia. Nella pratica, è un processo di esfoliazione: un trattamento estetico e cosmetico che consiste appunto nella rimozione dello strato superficiale dell’epidermide, composto per lo più da cellule ormai morte, oltre che i residui di trucco o eventuali tracce di sporco. A proposito di trucco, e non solo: lo scrub amplifica l’effetto dei cosmetici cosiddetti “trattanti”, rendendo la pelle più ricettiva ad esempio ai cosmetici anticellulite o snellenti.

Quando fare lo scrub

Sarebbe buona norma concedersi uno scrub anche una volta alla settimana, o almeno una volta ogni dieci giorni. Ma questo solo nei casi delle pelli normali: quando invece la vostra pelle è troppo grassa o al contrario troppo secca, oppure state ancora affrontando quella fastidiosa dermatite, allora è meglio rivolgersi a un esperto, e magari chiedere un consulto a un dermatologo, che vi potrà consigliare cosa è giusto e cosa non lo è per la vostra pelle.

Scrub fai da te

Esistono mille modi per costruirsi uno scrub fai da te, da utilizzare in casa per ogni evenienza. Tra i più noti consigliamo lo scrub al caffè: per realizzarlo vi servirà un pugno di sale fino o grosso (anche in base alla vostra pelle), due cucchiai di olio extravergine di oliva, due cucchiai di bicarbonato, un fondo di caffè. Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Molto conosciuto anche lo scrub allo zucchero: per realizzarlo vi serve dell’olio di girasole o di mais, del comunissimo zucchero di canna, un po’ di latte purché sia intero. Questo il procedimento: mettete lo zucchero di canna in una bacinella, aggiungete quattro cucchiai di olio e quattro cucchiai di latte, mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ultimo, ma non per importanza, lo scrub al sale: per realizzarlo vi serviranno 250 grammi di sale marino, due cucchiai di olio di mandorle, due cucchiai di olio di noci o di macadamia, un cucchiaio di olio di menta. Come per lo scrub allo zucchero, anche il sale va messo in un recipiente a cui poi dovrete aggiungere l’olio di mandorle e di macadamia (o di noci) fino a ottenere un composto omogeneo. Solo alla fine potrete aggiungere anche l’olio di menta.

Negozi e prodotti in provincia di Brescia

Le vie dello scrub sono infinite: a parte il fai da te, è possibile acquistare in negozio prodotti realizzati appositamente per l’esfoliazione. Ci sono i negozi delle grandi catene della cosmetica (ne parliamo a questo link) oppure piccoli negozi specializzati come InfoPoint&Shop a Ghedi, dove non mancano i prodotti biologici. Ma c’è anche la possibilità di godersi uno scrub fatto dalle mani esperte di un’estetista: costa circa 30 euro. Tra i tanti segnaliamo Jeunesse Beauty a San Zeno Naviglio e Vero Estetica a Sarezzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento