Parola di Unesco: la Valcamonica e il Sebino tra i posti più belli del mondo

Valcamonica e Alto Sebino entrano ufficialmente a far parte della “Biosphere Reserve”, i quasi 700 luoghi più belli e importanti del pianeta

Una veduta della Valcamonica

In lingua originale è “Biosphere Reserve”, in italia la Riserva della Biosfera: una rete mondiale di luoghi dall'importanza cruciale per il mantenimento della biodiversità sulla Terra, dal punto di vista paesaggistico, per la storia naturale e dell'interazione antropica con la natura che portano con sé da secoli, se non da millenni.

Da una parte all'altra del mondo: il monte Huangshan in Cina, il Big Stone River tra i monti Urali in Russia, e poi in Italia il Vesuvio, il Cilento, il Monviso. Ma da poco più di 24 ore la novità è un'altra, una bella novità: anche la Valcamonica e l'Alto Sebino sono stati inseriti nella lista del “Biosphere programme” il cui aggiornamento è stato annunciato in un convegno internazionale in Indonesia.

Si tratta di un progetto dell'Unesco per la tutela e la salvaguardia di quelli che potremmo definire i “luoghi sacri” (dal punto di vista ambientale, naturalistico e storico) del nostro pianeta. Una bella soddisfazione: la candidatura locale risale al 2016, in meno di due anni i massimi esperti Unesco l'hanno vagliata, misurata e infine accettata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento