Non vogliono i nomadi davanti a casa, denunciano il sindaco e la polizia locale

La denuncia di un cittadino di Roncadelle, portavoce dei residenti della zona di Via Ghislandi: da tempo una contesa aperta con i nomadi che vivono lì

Foto d'archivio

Una denuncia collettiva (e già depositata) rivolta al primo cittadino, all'ex sindaco, all'Ufficio tecnico del municipio e alla Polizia Locale: il motivo, una difficile convivenza con i nomadi che abitano in Via Ghislandi a Roncadelle, quasi al confine con la Mandolossa. Lo scrive il Giornale di Brescia, che racconta la storia di Andrea Bonometti, il residente che appunto ha denunciato sindaco, tecnici e agenti di polizia.

Sotto accusa ci sono anche l'attuale primo cittadino Damiano Spada e il suo predecessore Michele Orlando: sono stati denunciati per omisione di atti d'ufficio e realizzazione di opere abusive. L'oggetto del contendere è la piazzola in cui vivono alcune famiglie nomadi: il terreno è stato regolarmente acquistato qualche anno fa, ma si tratterebbe di un terreno agricolo con vincoli (e che non sarebbero stati rispettati).

A margine della mera questione urbanistica c'è però anche quella “sociale”. “Abbiamo provato a instaurare una convivenza pacifica – spiega Bonometti – ma col passare del tempo la situazione è sempre peggiorata: degrado, caos, minacce, io stesso sono stato fisicamente aggredito. Si sono verificati episodi che vanno contro il vivere civile, come i roghi appiccati alle roulotte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal punto di vista amministrativo, è il sindaco stesso ad annunciare che nei prossimi giorni verrà emessa un'ordinanza per la verifica di eventuali abusi. Ma che in ogni caso la zona non è mai stata abbandonata, ma sempre monitorata: attualmente c'è anche un verbale aperto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Covid: in Lombardia 65 morti, Brescia prima provincia d'Italia per nuovi contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento