Colpo di fulmine al lago, tappezza il paese di bigliettini per cercare la donna che lo ha 'stregato'

Cupido ha colpito sul lago di Garda. Nell'era delle applicazioni per gli incontri e di Facebook, un uomo di Cremona ha tappezzato Rezzato con dei romantici biglietti per trovare la donna, di casa nel paese bresciano, che lo ha 'folgorato' al primo sguardo

Il bigliettino appeso a Rezzato ©Bresciatoday.it

Il colpo di fulmine esiste, e a volte, arriva durante un giro in moto per le strade del Garda. È successo a un uomo, classe 1968, di Cremona, che è rimasto 'folgorato' da una bella sconosciuta incontrata per caso a Desenzano, domenica 31 marzo.

Una questione di sguardi, un attimo magnetico, come lo chiamerebbe Paola Turci. Sta di fatto che lui non ha più dimenticato gli occhi di lei e per rintracciarla ha tappezzato di bigliettini il paese dove la donna vive. Un gesto romantico e decisamente inusuale nell'era di Facebook e delle applicazioni per incontrare 'l'anima gemella'. 

"Ciao bella donna di Rezzato con i capelli corti e lo sguardo bellissimo... mi sei rimasta impressa domenica 31 marzo a Desenzano", recita l'incipit del bigliettino appeso alle fermate del bus del paese. Un attimo indimenticabile, tanto che l'uomo ricorda perfino l'ora esatta dell'incontro:

"Erano le 16.30: mi stavo mettendo in sella alla moto e i nostri sguardi si sono incrociati mentre tu camminavi con la tua amica. Dopo 100 metri mi sono fermato e ho atteso il tuo arrivo per conoscerti: è stato bello scambiare due parole con te. Il mio desiderio è rivedrai e sentirti",  chiosa lasciando il suo indirizzo mail.

Ovviamente, il mondo dei social non poteva non mobilitarsi per la causa: il bigliettino del tormentato innamorato è stato condiviso sulle pagine Facebook del paese. Qualcuno scrive che i due si sarebbero già trovati, proprio grazie ai social. Per il momento non è dato a sapersi, ma viste le premesse è lecito pensare che l'uomo non si darà pace tanto facilmente. 

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

Torna su
BresciaToday è in caricamento