L'Idroscalo e il Reparto Alta Velocità: riconoscimento per gli alunni della Catullo di Desenzano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

La classe 1 A della Scuola Secondaria di primo grado ‘Valerio Catullo’ di Desenzano del Garda - 1° Istituto Comprensivo - ha partecipato al concorso ‘IN cerca del mio paesaggio. Storie dal territorio per conoscere e tutelare il patrimonio culturale attraverso la parola scritta, il web, l’immagine’, indetto da Italia Nostra, associazione impegnata attivamente sul territorio nazionale nella diffusione della cultura della conservazione del paesaggio urbano e rurale, dei monumenti, del carattere ambientale delle città. Nell’ambito delle lezioni di geografia i 25 giovanissimi alunni, applicando un rigoroso metodo storico, si sono occupati dell’Idroscalo di Desenzano del Garda, dove il Reparto di Alta Velocità, attivo nella prima metà del Novecento, ha scritto importanti pagine della storia dell’aviazione.

La pagina di giornale creata dai ragazzi per raccontare l’Idroscalo è stata particolarmente apprezzata da Italia Nostra: lunedì 27 maggio, a Roma presso il Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, la classe 1 A ha ricevuto un riconoscimento da parte dell’Aeronautica Militare, per mano del Tenente Colonnello Paolo Nurcis. I risultati ottenuti si devono alla grande disponibilità del Dirigente Scolastico - dott. Carlo Viara – e della sua Collaboratrice – prof.ssa Maria Luisa Cerini -, al lavoro di squadra condotto dai docenti Michela Lonardi, Elena Mozzi, Antonella Rimoli e Giuseppe Schiavariello, alla preziosa collaborazione offerta dai membri del ‘Comitato Idroscalo Desenzano’ e dall'Amministrazione Comunale di Desenzano del Garda.

Torna su
BresciaToday è in caricamento