In paese nuove telecamere per leggere le targhe: investimento da 80mila euro

Gli occhi elettronici saranno installati a breve per controllare gli accessi a Remedello. Potenziato anche l'organico della polizia locale con l'arrivo di una nuova vigilessa

Foto d'archivio

Remdello a tutta sicurezza: in paese arrivano altre telecamere. I nuovi occhi elettronici saranno posizionati  all'ingresso del paese per controllare tutti gli accessi. I dispositivi sarannno attivi entro il prossimo aprile: tutti dotati di sistema per la lettura delle targhe, si vanno ad aggiungere alle 9 telecamere già presenti che controllano le piazze del comune della Bassa Bresciana, l'isola ecologia e la stazione.

Controlleranno tutte le automobili di passaggio, nessuna esclusa: potranno segnalare in tempo reale se i veicoli hanno ottemperato alle scadenze amministrative, revisione e assicurazione, ma pure se le auto sono state rubate o sottoposte a fermo amministrativo.

Un investimento da 80mila euro, di cui 35mila coperti da un contributo ministeriale, fortemente voluto dal sindaco per rendere sempre più capillare la rete di occhi elettronici che vigilano sul territorio e completare il sistema di videosorveglianza.  Ad aggiudicarsi i lavori è stata la ditta Suardi Srl che comincerà a posizionare i nuovi dispositivi il prossimo marzo.

Non è l'unica novità sul fronte sicurezza: in arrivo c'è anche una nuova agente di polizia locale. La nuova vigilessa è stata assunta dal Comune con un contratto part-time: per 18 ore alla settimana affiancherà l'agente Elisabetta Borgonovi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento