Fiumi di vino, spiedo e canti popolari: torna la Rassegna dei canti da osteria

Appuntamento sabato 31 agosto a Vallio Terme, con la seconda edizione della Rassegna dei canti da osteria: dieci i gruppi corali partecipanti

I cantori di Lecco nella prima edizione - Foto © Bresciatoday.it

Fiumi di vino e prese di spiedo, canti popolari e memorie lontane: storie di migranti, lombardi e non solo, di grandi scoperte, di nostalgia e d'amore. Sono questi gli ingredienti della seconda edizione della Rassegna dei canti da osteria, in scena sabato 31 agosto per le vie e le strade di Vallio Terme, piccolo Comune della Valle Sabbia. Un'edizione rinnovata e ampliata, dopo lo strepitoso successo del primo anno.

La Rassegna dei canti da osteria

L'evento “musicale e tradizionale” è organizzato dall'Assessorato alla cultura in collaborazione con la Pro Loco: nasce, fa sapere il Comune in una nota, con l'intento di riscoprire la cultura popolare locale e conservarne i valori nel nostro tempo. Come? “Con l'espressione più genuina della musica popolare, riproposta attraverso canzoni tramandate in particolare nelle osterie, così come nelle strade, nelle sagre, nel lavoro dei campi e nelle feste familiari”.

“Un tempo le osterie – continua il Comune – erano luoghi abituali di ritrovo e socializzazione della realtà contadina, che purtroppo stanno ormai rapidamente scomparendo, insieme a una parte del patrimonio culturale di un'epoca e di un mondo”.

L'evento

Nel corso della serata, come detto, in tutto il paese si alterneranno gruppi corali spontanei, i cosiddetti “cori d'osteria”, con canti di tradizione popolare. I gruppi si alterneranno nei canti a partire dalle 18 e fino alle 20: attraverseranno le frazioni del paese, passando per Caschino e Porle, fino a raggiungere il centro storico nei locali aderenti all'iniziativa (il Bar Centrale, il Bar Oliver, la Locanda Ferandi). Gran finale alle 21, con l'esibizione di tutti i gruppi nel Piazzale Alpini (in caso di pioggia al centro sportivo).

Dalle 19, proprio in Piazzale Alpini, verrà allestito un ricco stand gastronomico con casoncelli alla bresciana, carne e formaggio alla griglia, pane e salamina, patatine fritte, vino a volontà. I più fortunati potranno anche partecipare allo “spiedo con i cantori”, in scena dalle 20.

I gruppi corali in scena

Sono una decina i gruppi corali che sabato saranno a Vallio Terme, in rappresentanza di tre regioni del Nord Italia (Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte) e con una folta rappresentanza bresciana. L'elenco completo:

  • Cantà Proman (Premana – Lecco)
  • Cantori di Serle (Serle – Brescia)
  • Gruppo canto spontaneo Farini (Farini – Piacenza)
  • Cantori di Sabbio (Sabbio Chiese – Brescia)
  • I Cantur ed San Mauro (San Mauro di Busca – Cuneo)
  • Vocali dell’Agna (Degagna di Vobarno – Brescia)
  • Margari Canavesani (Bajo Dora di Borgofranco d'Ivrea – Torino)
  • Cantori di Vallio (Vallio Terme – Brescia)
  • Gruppo canto spontaneo emiliano (Viano – Reggio Emilia)
  • I Castellani (Provincia di Cuneo)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescava quintali di cocaina dall'oceano, poi li portava a Brescia per lo spaccio

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Ragazzo morto sull'auto in fuga: il caso è chiuso, via libera al funerale

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento