Un pesce da record vale il titolo italiano: pescato un siluro lungo 2 metri e mezzo

Una pescata da record sul fiume Po quando è ancora mantovano: un siluro da 2 metri e 30 vale il campionato italiano

Un pesce siluro da record, che è valso il titolo di campioni italiani al team “No limits fishing”, pescare senza limiti, fondato da Filippo Guidetti di Carpi con gli amici Marco Torres e Gennaro Celardo di Nonantola (Mo): al raduno nazionale dei “siluristi”, in programma lo scorso weekend nel Mantovano lungo le acque del Mincio e del Po, hanno catturato un “pescione” da 2 metri e 30 centimetri di lunghezza.

Lo hanno preso in barca, partiti il venerdì da Bagnolo San Vito, dove i due fiumi s'incrociano, e hanno proseguito nella “caccia” fino a sabato mattina, quando finalmente il “bestione” ha abboccato all'amo. Guidetti e i suoi soci hanno utilizzato una tecnica innovativa: un filo di nylon legato a una pietra lanciata sul fondo del fiume, che quando l'esca viene tirata si strappa.

Come fosse un campanello d'allarme, ha dato il via alla lunga battaglia per "caricare" in barca il gigantesco siluro. Come detto, 2 metri e 30 di lunghezza, dal peso di decine di chili: tutti insieme a collaborare per la riuscita della grandiosa pescata. Ce l'hanno fatta, e non senza fatica: ma ne è valsa la pena, al primo posto della gara di pesca nazionale. Il raduno dei siluristi, come ogni anno, ha richiamato pescatori e appassionati da tutto il Nord Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento