Il libro postumo di Nadia Toffa: "Contiene le riflessioni dei suoi ultimi mesi di vita"

Uscirà il 7 novembre prossimo “Non fate i bravi”, il libro postumo di Nadia Toffa: lo ha annunciato sui social la madre Margherita

Uscirà il 7 novembre prossimo il libro postumo di Nadia Toffa, intitolato “Non fate i bravi”: “I testi qui raccolti – ha fatto sapere la madre Margherita, che ha già anticipato la copertina sui social – li ho ricevuti in consegna da Nadia, sono stati scritti nei giorni del silenzio”. Il libro, spiega ancora la mamma di Nadia su Facebook, “raccoglie i pensieri scritti negli ultimi mesi e che lei mi ha chiesto di pubblicare”.

“Per me è importante condividere questa iniziativa – conclude – a cui Nadia teneva tanto. I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza”. Il libro a quanto pare è stato scritto negli ultimi mesi della sua malattia.

Scritti e filmati dei "giorni del silenzio"

I giorni, appunto, del “silenzio”, che è stato spezzato solo dopo la morte della nota conduttrice televisiva bresciana, giornalista e inviata per la trasmissione Le Iene di Italia Uno. A un anno esatto dalla triste notizia del cancro, Nadia aveva fatto registrare un commovente videomessaggio, anche questo mandato in onda postumo.

Nadia Toffa è morta il 13 agosto scorso, dopo un anno e mezzo di lotta incessante con la malattia. Le prime avvisaglie del cancro risalgono al dicembre del 2017, quando si era sentita male mentre stava registrando un servizio a Trieste. Colta da un malore improvviso, poi trasferita d'urgenza in ospedale: in quei giorni, purtroppo, emergerà la tragica verità, fino ad allora sconosciuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento