Un tesoro da 10.000 fotografie per raccontare il lago di Garda

Un baule infinito di immagini e ricordi: sono più di 10mila le fotografie raccolte in un decennio con la Photo Challenge del lago di Garda

Foto di Francesco Dubini (fotografo minorenne)

Un tesoro da oltre 10mila fotografie, scatti raccolti in meno di dieci anni e ad opera di migliaia di fotografi (professionisti e non), per raccontare tutto il lago di Garda: è il risultato di un lungo e meticoloso lavoro, coordinato dal Comune di Sirmione, inaugurato un decennio fa con la prima Sirmione Photo Challenge, ora Lake Garda Photo Challenge, e celebrato proprio in questi giorni con la nuova mostra “Guardami. Look@Me”, allestita a Palazzo Callas e visitabile (ingresso libero) fino al 29 settembre prossimo.

“Guardami”: la mostra a Palazzo Callas

La mostra di Palazzo Callas raccoglie il meglio degli oltre 1300 scatti raccolti in occasione dei due contest dello scorso anno, il Lake Garda Photo Challenge e la Sirmione Photo Marathon: sono state selezionate 136 fotografie, la testimonianza della bellezza del Benaco, a queste si aggiungeranno altre quattro immagini, spazi assegnati ai vincitori dell’inedita Sirmione 10% Photo Marathon, la sfida a colpi di click in cui partecipanti avranno solo un’ora di tempo per trovare lo scatto perfetto.

Grande novità della mostra “Guardami. Look@Me” è sicuramente la presenza dei ritratti dei fotografi, che vanno a comporre un insolito gioco di sguardi tra gli scatti appesi al muro e gli occhi dei fotografi, dall’altra parte della parete. Anche lo scorso anno, fotografi da tutto il mondo: dall’Australia all’Argentina, dalla Scozia alla Russia. Appassionati di fotografia, professionisti, fotocamere digitali e smartphone, e pure tanti bambini e ragazzi. A fianco delle immagini a muro sono state posizionate anche due lavagne “My Space”, dove chiunque potrà lasciare una firma, un disegno, un ricordo. La mostra è aperta tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19, il venerdì e il sabato fino alle 22.

Lake Garda Photo Challenge

La più grande sfida del Garda è a suon di clic: così recita il claim della decima edizione del Lake Garda Photo Challenge, l’esperimento (riuscito) con cui in dieci anni è stato possibile raccogliere più di 10mila fotografie, di Sirmione e del lago. Alcune di queste hanno già fatto il giro del mondo, altre lo stanno per fare: ci sono otto fotografie delle Grotte di Catullo, ad esempio, che presto voleranno a Tokyo per la prima nazionale del film “Chiamami con il tuo nome”, girato da Luca Guadagnino e ambientato (anche a Sirmione). 

La Photo Challenge è già in corso, e si concluderà il 31 ottobre prossimo: primo premio da 1500 euro. Il concorso fotografico è aperto a tutti, e come detto organizzato dal Comune di Sirmione: ogni autore può partecipare al concorso con un massimo di tre fotografie, in bianco e nero o a colori, in formato digitale. Per iscriversi basta un clic, a questo link.

Sirmione Photo Marathon

Appuntamento suggestivo, non solo per la location (appunto, Sirmione) ma per le modalità in cui si svolge: per realizzare i loro scatti i partecipanti (fino a un massimo di 150 iscritti) avranno a disposizione otto ore di tempo, dalle 10 alle 18 del 13 ottobre prossimo, e potranno interpretare quattro temi diversi assegnati dalla giuria, inviando una sola foto per ciascun tema. Le iscrizioni (solo online) chiuderanno il 6 ottobre: a questo link tutte le informazioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento