Epidemia di polmonite, è ufficiale: il contagio si è scatenato dal fiume

La conferma definitiva arriva dalla relazione dell'Istituto superiore di Sanità: i batteri si sono scatenati dal fiume Chiese. Dallo scorso settembre più di 1000 casi

Batteri di legionella (foto d'archivio)

E' ufficiale, definitivo: è stato il fiume Chiese a “coltivare” i batteri poi considerati responsabili dell'epidemia di polmonite e legionella che tra l'estate e l'autunno ha contagiato almeno un migliaio di persone tra la Bassa Bresciana e l'Alto Mantovano, e provocato la morte di sette pazienti di cui almeno tre accertati per legionella.

La relazione dell'Istituto di Sanità

La conferma è arrivata, appunto in via definitiva, dall'Istituto superiore di Sanità: i medici hanno consegnato la relazione sulle cause e sul veicolo di diffusione della detta epidemia, confermando che sia stata diffusa dalle acque del fiume Chiese. Nei campioni di acqua prelevata dal fiume è stato infatti riscontrato lo stesso ceppo, modificato, del temibile “morbo del legionario” già isolato in tre ammalati.

“L'agente è un sierotipo di legionella 2-14 – si legge nella relazione di Ats Brescia che è già stata consegnata ai sindaci delle zone più colpite dall'epidemia – che non ha mai dato epidemie di popolazione a livello mondiale e per questo ha comportato notevoli difficoltà di identificazione”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma come è accaduto che dal chiese ha raggiunto le persone? Grazie

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

  • Cronaca

    Ciclabile verso la Valtellina: il sogno si avvera

  • Cronaca

    Baby gang in centro: 16enne colpito con un pugno al volto

  • Cronaca

    Cade in chiesa e batte la testa, gravissima una donna

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento