Brescia: asini all'asilo per promuovere l'integrazione sociale

Un progetto per favorire l'ingresso dei richiedenti asilo nel mercato del lavoro grazie a un gruppo di asinelli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Le iniziative promosse negli anni per favorire l'inserimento dei migranti nel mercato del lavoro sono tante; una sola, però, unisce integrazione sociale e agricoltura responsabile: si tratta di "Asini all'Asilo", uno dei 15 progetti selezionati nell'ambito del bando di crowdfunding “Impatto +” lanciato dal Gruppo Banca Etica grazie al Fondo per la Microfinanza e il Crowdfunding di Etica SGR e attivo sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

Il progetto si propone di realizzare un percorso formativo con gli asini per un gruppo di richiedenti asilo.L'asino non solo come animale da lavoro ma anche come animale grazie al quale è possibile effettuare delle attività educative. I ragazzi che parteciperanno al progetto acquisiranno delle competenze per gestire questi animali con attenzione e sensibilità così che la "cura" diventi reciproca. L'iniziativa è promossa da due realtà: il lato "asini" è rappresentato dall' Associazione Equipark di Salò che dal 2011 si occupa di promuovere attività con gli asini a beneficio di persone con e senza disabilità.

Il lato "asilo" è il Centro di Accoglienza Straordinario per richiedenti protezione internazionale San Riccardo Pampuri di Brescia. I fondi raccolti grazie alla campagna su Produzioni dal Basso permetteranno a chi ha aderito al progetto di ricevere una borsa lavoro per sperimentare le competenze acquisite. I partecipanti potranno così inserirsi in realtà del territorio per sperimentarsi in campo lavorativo e acquisire ulteriori compenteze da inserire nel curriculum; i fondi raccolti serviranno per coprire le indennità di tirocinio per favorire il maching tra l'azienda e il richiedente.

In base al bando "Impatto +" i progetti che raccoglieranno almeno il 75% del budget riceveranno un contributo da parte del Fondo per il Crowdfunding di Etica Sgr per il restante 25%, fino a un massimo di 7.500 euro. Tale donazione è resa possibile grazie alla scelta volontaria dei clienti di Etica Sgr di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto per il sostegno di progetti di innovazione sociale. I progetti che dovessero riuscire a raccogliere il 100% del budget riceveranno un premio di 1.000 euro da destinare a ulteriori iniziative di promozione dell’iniziativa in collaborazione con Banca Etica.Infine, le campagne che alla conclusione del periodo di raccolta avranno ottenuto almeno il 50% del budget, potranno approfittare di un ulteriore mese di permanenza nel Network di Banca Etica su PdB, per provare a centrare l’obiettivo (in questo caso però non ci sarà diritto al contributo successivo da parte del Fondo di Etica Sgr). Per maggiori informazioni sulla campagna e sulle ricompense previste: https://www.produzionidalbasso.com/project/asini-all-asilo-persone-terra-e-animali-per-il-benessere-comune/

Torna su
BresciaToday è in caricamento