Ristorante cerca lavapiatti per 4 ore al giorno, oltre 500 chiamate da tutta Italia

Succede nella vicina Bergamo, da quando ha messo l'annuncio on-line, la titolare del locale è subissata dalle candidature: tante arrivano dal Sud Italia, isole comprese

Il telefono del ristorante non smette di squillare, ma a intasare la linea non sono clienti smaniosi di prenotarsi un posticino, piuttosto uomini di casa nei posti più disparati dello Stivale che cercano un lavoro onesto e in regola. Succede a Bergamo, in un ristorante del quartiere Redona.

Stando a quanto raccontato da l'Eco di Bergamo, la titolare del locale, Patrizia Galessi, avrebbe già ricevuto oltre 500 chiamate. Tutto è cominciato quando la donna ha pubblicato sul web un annuncio per cercare e trovare in poco tempo un lavapiatti part-time. L'offerta di lavoro prevede 4 ore di lavoro per quattro sere alla settimana, e lo stipendio è di 800 euro più la tredicesima.

Mai la ristoratrice avrebbe immaginato che l'annuncio avrebbe fato gola a tante, tantissime persone: si sarebbero candidati ultra quarantenni rimasti senza lavoro, ma pure alcuni giovani - diplomati e laureati - alla disperata ricerca di un primo impiego. Le chiamate arriverebbero da tutta Italia, pure dalla Sicilia e dalla Sardegna: in tanti sarebbero disposti a lasciare famiglia e affetti e trasferirsi immediatamente pur di ottenere il lavoro.

Uno dei candidati avrebbe pure chiesto alla ristoratrice se avesse un locale a disposizione, anche un garage, per poter passare le notti, concluso il turno di lavoro. Un esercito di disoccupati, alcuni pure laureati, pronti a qualsiasi cosa pur di ottenere il posto e passare 16 ore davanti al lavello a pulire pentole, piatti e bicchieri.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento