Misteriose presenze nel cielo: avvistati cinque Ufo nella nostra provincia

Nel 2018 sono cinque le segnalazioni in provincia di Brescia al Centro ufologico italiano: tre di queste potrebbero essere considerate attendibili

Cinque segnalazioni in un anno anche nel Bresciano: e tre di queste sono considerate “non identificabili”, il che significa che per gli ufologi potrebbero davvero aver raccolto qualcosa che non si può spiegare, e che magari arriva da un altro mondo. Lo scrive il Giornale di Brescia, che riporta i dati raccolti nel 2018 dal Centro ufologico italiano: con cinque presunti avvistamenti, la nostra provincia è l’ottava in Italia.

Dalla Bassa al lago di Garda, cinque persone (da gennaio a ottobre) hanno segnalato al Centro ufologico di aver visto qualcosa di strano, come un probabile oggetto volante non identificato. Appunto, un Ufo: ma solo tre di questi sono considerati tali, in altri due casi è stato verificato che si è trattato di una stella non riconosciuta dal testimone, e di una lanterna cinese fatta volare in cielo forse dopo una festa.

Gli avvistamenti bresciani

Il primo avvistamento il 12 gennaio del 2018, alle 20.49 a Ghedi: il secondo il 13 aprile a Visano, intorno alle 14. Poi se ne segnalano due a distanza ravvicinata, e più o meno allo stesso orario: l’8 agosto a Lumezzane, alle 21, e il 19 agosto a Desenzano del Garda, alle 20.53. L’ultimo è del 25 ottobre scorso, intorno alle 13 a Ponte San Marco, frazione di Calcinato.

Non ci sono riscontri scientifici su quello che è stato visto: ma come detto tre casi su cinque sono considerati “non identificabili”, ovvero che non sussistono abbastanza elementi utili per giungere a una conclusione certa. E le segnalazioni ufologiche negli ultimi anni sono in crescita.

Segnalazioni oltre confine

Solo dall’inizio dell’anno se ne contano già due ai confini con la provincia di Brescia, nel Cremonese. La prima a Soncino, al confine con Orzinuovi, dove uno strano oggetto non identificato sarebbe stato avvistato in centro, non lontano dalle scuole. Il secondo avvistamento invece a Crema, una domenica di messa e proprio sopra la chiesa di San Bartolomeo: testimoni riferiscono di aver visto una sfera bianca e luminosa, che brillava nel grigiore del cielo.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento